Carolina Ciuccio

What makes me tick

Ho scelto di strutturare la mostra come un viaggio.



Carolina Ciuccio - What makes me tick / 2019

Descrizione

Il viaggio è un’azione che si compie in un percorso spazio/temporale. Il movimento, geometricamente, si svolge tra due punti, due luoghi e prevede un tratto che li congiunga; nella realtà abbiamo un luogo di partenza, uno di arrivo e un transito più o meno lungo. Tali luoghi non sono solo geografici, ma anche luoghi sociali e culturali.

Il viaggio spinge il viaggiatore all'osservazione di altre realtà e all’elaborazione delle differenze o somiglianze con il proprio luogo di appartenenza, ampliando la conoscenza e stimolando la curiosità. La mente del viaggiatore inizia a lavorare per confronti, e comincia a rendersi conto della relatività dei valori e dei punti di vista, propri e altrui.

Il viaggio offre, dunque, un’occasione per ricostruire la propria vita e diventare un’altra o molte altre persone.


Carolina Ciuccio (Napoli, 1984) si diploma nel 2008 all’Accademia di Belle Arti di Napoli. Ha esposto alla Galleria Lia Rumma, la Biennale dei Giovani Artisti d’Europa e del Mediterraneo, il Festival Arborescence ad Aix en Provence, il Museo Madre, il Museo MACRO, il Museo Hermann Nitsch.

carolinaciuccio.com

Ph: courtesy dell'artista 

Senza titolo

Maria Adele del Vecchio
edizione 2020/2021

A chiusura del percorso di residenza e del dialogo aperto con il tema di Jonas, ...

Lorenzo Casali

Residuale
​2018

Residuale è quel che resiste, dopo un processo di trasformazione e di erosione; quel che rimane ...

Io è un altro

Performance e Talk
10 giugno 2021

Performance di Daniela Cattivelli e Maria Adele Del VecchioTalk Arte, Scienza e PsicoanalisiPalazzo delle Albere ...